Benvenuto     Welcome     Willkommen                      Chi siamo |   I vini   |  La gastronomia |   I musei |  I mercati |  Le feste e le sagre  |  La Guida dei Soci         


I prossimi eventi in Astesana
  • ASTI
    11 gennaio 2014
    Mercatino dell'agricoltura Agroarte (piazza San Secondo)
  • NIZZA MONFERRATO
    19 gennaio 2014
    Mercatino dell'antiquariato (piazza Garibaldi)
  • ASTI
    26 gennaio 2014
    Mercatino dell'antiquariato (piazza Alfieri)





















AVVISO: DAL 1° FEBBRAIO 2014 la segreteria della Strada del Vino è trasferita presso l'ufficio IAT di Canelli in via G.B. Giuliani 29. Tel. 0141 820280.



Le Strade del Vino italiane rilanciano la promozione culturale dei territori e si organizzano per iniziative e servizi comuni

Le 12 Strade del Vino e Federazioni di Strade italiane presenti all’incontro di Asti del 9-10 ottobre 2013 promosso e organizzato da Astesana, in rappresentanza di oltre 60 diverse associazioni territoriali, esprimono il gradimento di avere ascoltato e confrontato interessanti proposte di collaborazione reciproca e di avere conosciuto l’associazione ACTE (organizzazione non governativa con sede a Strasburgo che opera con la missione di creare una Comunità Europea del Vino che riunisca gli imprenditori del settore vinicolo) e le sue proposte programmatiche.
Il convegno di Asti ribadisce che nella prospettiva di breve-medio termine per la crescita e lo sviluppo del turismo del gusto sarà determinante l’apporto delle migliaia di imprese vinicole e turistiche, produttori dell’alimentare di qualità e organizzatori culturali, che in Italia si organizzano nelle Strade del Vino e in organismi similari. Le eccellenze enogastronomiche, direttamente offerte dai loro produttori e dai ristoratori del territorio, rappresentano la bandiera del Bel Paese, insieme alla sua eccezionale dotazione di monumenti storici, paesaggi, borghi antichi, musei specializzati ed eventi culturali e spettacolari. Orgogliosamente le Strade del Vino richiedono che siano riconosciuti dalle istituzioni il valore e la professionalità del lavoro svolto a favore del turismo rurale.
Il programma di comunicazione illustrato da ACTE ha suscitato interesse e voglia di partecipare; ciascuna Strada a breve delibererà in proposito, fornendo i materiali documentari del proprio territorio, non oltre il mese di novembre 2013, allo scopo di attivare il portale ACTE nella misura più completa e soddisfacente, anche in funzione dei grandi appuntamenti del 2015. In merito alle proposte operative a scambio tra le diverse Strade del Vino, il dibattito è stato vivace e produttivo; già sono avviate intese bilaterali tra organismi di diverse regioni; altre verranno definite nelle prossime settimane.
L’obiettivo è giungere a formare un calendario nazionale delle iniziative sulle Strade del Vino italiane, privilegiando quelle a partecipazione congiunta di due o più Strade. I partecipanti intendono organizzarsi in modo da potenziare la comunicazione, capillarmente in tutta Italia, consapevoli del fatto che un primo importante pubblico sia costituito dalle popolazioni interessate alle Strade, ricche di competenze enogastronomiche e turistiche. E’ allo studio la realizzazione di una giornata simbolica delle Strade del Vino, nel corso della quale il grande pubblico possa prendere coscienza di questa realtà operativa, strutturata in ogni regione nei migliori territori viticoli.
In particolare le Strade del Vino partecipanti all’incontro di Asti si propongono di incontrarsi periodicamente e di concordare nuove iniziative, senza dare vita ad una struttura rigida e costosa; ritengono infatti che sia maturo il tempo di un sistema di collegamento e di partecipazione, che sulla singola idea raggiunga un livello variabile di alleanza, a seconda degli obiettivi e delle strategie delle singole Strade. Nella concretezza di alcune esperienze vissute e collaudate, le Strade del Vino attueranno servizi ai Soci e ai visitatori, capaci di favorire la collaborazione tra territori diversi.

Erano presenti all’incontro di Asti: Federazione Strade del Vino e Sapori di Lombardia, Federazione Strade del Vino, dell’Olio e dei Sapori di Toscana, Associazione regionale Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria, Strada dei Vini del Cantico, Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, Strada del Vino dell’Alto Adige, Strada del Vino Valpolicella, Strada del Vino Colli di Candia e Lunigiana, Strada del Vino Vesuvio e dei prodotti tipici vesuviani, Strada del Barolo e grandi vini di Langa, Strada Reale dei vini torinesi, Strada del Vino Astesana.




Stefano Chiarlo è il nuovo presidente
della Strada del Vino Astesana


E’ Stefano Chiarlo il nuovo presidente della Strada del Vino Astesana. Enologo, 44 anni, Stefano è un protagonista della nuova generazione di vignaioli piemontesi, particolarmente impegnato nelle iniziative più innovative dei territori piemontesi, animatore in particolare dell’associazione Produttori del Nizza, il Barbera d’Asti prodotto nell’area classica. La sua formazione si è consolidata all’interno dell’azienda paterna, con cantine e vigneti in Calamandrana, Barolo, Gavi e Castelnuovo Calcea.
Il suo primo impegno aziendale è stato la gestione dei tanti vigneti, da cui ha ricavato un forte impulso per la qualificazione dei vini Michele Chiarlo, con la funzione di wine maker a partire dal 1999, privilegiando i caratteri di eleganza e di autenticità dei terroir di famiglia.
La presidenza di Astesana arriva quindi a coronare la sua maturità imprenditoriale, affiancandole un ruolo importante di rappresentanza del territorio viticolo astigiano, in forte intesa con i gruppi dirigenti delle Enoteche Regionali di Canelli e Nizza Monferrato, delle associazioni di produttori Nizza e Moscato d’Asti-Canelli. La sua nomina è stata fortemente caldeggiata da Gianfranco Berta, grappaiolo di Mombaruzzo, che presidente di Astesana è stato per oltre dieci anni, pilotandola verso un successo esemplare: a dodici anni dalla sua costituzione, questa Strada del Vino, pur privata dei contributi pubblici, conta oggi 180 Soci tra gli imprenditori vinicoli, gli operatori turistici, gli artigiani del gusto nell’ambito di un territorio che fa perno sul sud Astigiano, ma si amplia sul restante territorio del Brachetto d’Acqui e del Moscato d’Asti.
L’assemblea di giugno di Astesana, su proposta del presidente Berta, aveva deciso di procedere ad un ricambio generazionale, puntando sulle nuove energie presenti nelle aziende associate. Un percorso di consultazione ha portato quindi alla scelta di Stefano Chiarlo, affiancato da due vicepresidenti: Nicoletta Candelo operatrice turistica di Fontanile e Andrea Ghignone presidente dell’Enoteca Regionale di Canelli. Completano il direttivo Giorgio Bosticco direttore del Consorzio dell’Asti e Mauro Bandini albergatore di Acqui Terme.




Nicoletta Candelo eletta Presidente di Agriturist Asti


Nicoletta Candelo, titolare dell’agriturismo “Bastian” di Fontanile e vice-presidente di Astesana, è la nuova Presidente di Agriturist Asti.
«Il nostro compito – commenta Nicoletta Candelo, che è anche referente della sezione provinciale di Confagricoltura Donna - non è facile, specialmente in un contesto di crisi economica difficile come quello che stiamo attraversando. Tuttavia sono convinta che la determinazione e la tenacia dei nostri imprenditori siano gli elementi ideali per mantenere il comparto competitivo e al passo con i tempi. E Agriturist – conclude la presidente – è e sarà sempre al fianco di queste aziende, con la forza e la progettualità della nostra associazione, anche soltanto per ascoltare e, se possibile, dare qualche consiglio utile».
Agriturist è l'Associazione Nazionale per l'Agriturismo, l'Ambiente e il Territorio, prima associazione agrituristica in Italia, costituita dalla Confagricoltura nel 1965. Attualmente l'Agriturist associa circa 5.000 aziende agricole.




Asti - 6/7/8 giugno 2014
62° RADUNO NAZIONALE DEI BERSAGLIERI

Astesana è lieta di dare il suo benvenuto
per una grande occasione di festa e di incontro da non perdere

Per prenotare la Tua visita e il Tuo soggiorno
rivolgiti a Volmar viaggi e vacanze
tel. 0141 831818 - divinopiemonte@libero.it






Astesana è...
Scopri le nostre proposte di visita per degustazioni, incontri con i produttori, benessere, relax,
pranzi, cene e ospitalità di charme realizzate con i Soci di Astesana

Un viaggio nel gusto tra colline, mare, storia e una grande gastronomia


<

>


Scarica la brochure con tutte le nostre proposte di visita.

Registrati e richiedi informazioni sui nostri pacchetti turistici a:
info@astesana-stradadelvino.it

I dati personali dichiarati verranno utilizzati nel rispetto della privacy conformemente al D.Lgs 196/03






NEWS ED EVENTI DA NON PERDERE
I nostri Soci segnalano...





Due serate a tema all'Osteria d'la Sternia di Canelli


L'Osteria d'la Sternia di Canelli invita sabato 1° febbraio per la replica dell'originale Invito a cena con delitto.
Menu fisso a 30 euro: Affettati misti con focaccine calde; carne cruda battuta al coltello; risotto salsiccia e carciofi mantecato con robiola di pura capra; involtini di pollo al bacon con insalatina di mele verdi e agrumi; tortino caldo al gianduia con zabaione al moscato.
Info e prenotazioni: 333 7546327.


Innamoratevi con colore all'albergo ristorante Motta


Per il giorno di San Faustino,sabato 15 febbraio, l'albergo ristorante Motta di Motta di Costigliole invita ad un evento unico con una straordinaria colonna sonora, la musica di Colore, dall'ultimo film di Pieraccioni. Il giovane cantautore veronese si esibirà dal vivo. Musica di qualità, ottimo cibo, atmosfera rilassata e piacevole. Una festa della bellezza e dell'armonia.
Menu fisso: fritturina di totani, spaghetti ricotta e pomodorini, scaloppina alla pizzaiola con contorno di patate al forno, torta di San Faustino, 1/2 acqua, 1/4 vino, € 20 a persona.
Info e prenotazioni: 331 4565523.








Vuoi prenotare un soggiorno in Astesana?   
Cerchi un Ristorante o un Agriturismo con cucina?   
Cerchi un Produttore di vino o grappa? 
Cerchi un'Enoteca? 
Cerchi una Bottega artigiana? 
Cerchi una Scuola di cucina? 
Cerchi un'Agenzia di viaggi? 
Cerchi un Autonoleggio? 
Cerchi un Centro di Assistenza Agricola? 
Cerchi un Consorzio di tutela? 
Ricerca per Paese 











Associazione Astesana Strada del Vino
email: info@astesana-stradadelvino.it